Chiudi Finestra Chat
Live Chat: Offline
Inviaci una domanda

Invia
Chiudi
Riduci a icona
Ripristina Chat

Andare sott'acqua è pericoloso? Perché è necessario conseguire un brevetto?

Perché per andare sott'acqua è necessario aver conseguito un brevetto?.
La subacquea di oggi è uno sport estremamente sicuro e alla portata di tutti, tanto che con il tempo si è trasformato da attivtà sportiva per pochi a sport di massa o attività ricreativa adatta a tutti e a qualsiasi età.
I primi subacquei usavano l'apnea per raggiungere i loro obiettivi. Non importa quanto fossero bravi, essi erano limitati, nella durata e profondità delle immersioni, dalla loro capacità polmonare. Nella storia dell'antica Grecia vengono a galla episodi di persone che si immergevano trattenendo il respiro, dagli Spartani che assalivano furtivamente i guerrieri Ateniesi, ai pescatori che prendevano dal fondo concrezioni, spugne e ostriche.
Furono creati i primi snorkel ma erano comunque limitanti soprattutto per la loro profondità operativa e i primi scafandri da palombaro: la subacquea, fino agli anni 60 era adatta a pochi ed era praticata solo da persone fisicamente ben preparate e atleticamente valide.
Con l'avvento delle didattiche ricreative la subacquea è stata disciplinata e sono state create le regole per una subacquea estremamente sicura e priva di rischi: le regole sono state scritte, seguite e rispettate da tutte le didattiche del mondo.
L'attrezzatura è stata notevolmente migliorata e dagli anni 80 è diventata decisamente facile da usare e alla portata di tutti. E' proprio in quegli anni che si è avuto un forte incremento del numero di subacquei che praticavano questo sport.
ddOggi la subacquea è uno degli sport più sicuri e controllati del mondo tanto che l'incidenza di rischio per questo sport è tale da poter essere tranquillamente trascurata. L'unico problema rimane la mente umana e la sua voglia di rischiare.
Avrai infatti sentito di incidenti subacquei (a dire il vero gli incidenti sono rari ma suscitano spesso molto clamore) ma la maggior parte di essi sono capitati per colpa delle persone coinvolte: imperizia, estrema sicurezza, il non rispetto delle regole e decisioni sbagliate hanno fatto si che ciò si avverasse.
Ecco perché è necessario un buon addestramento per andare sott'acqua: il corso Open Water Diver ti insegna come evitare di incorrere in un errore, come utilizzare l'attrezzatura, quali regole dovrai seguire e quali sono gli esercizi per affrontare un'emergenza.
Tutto questo lo affronterai con il tuo istruttore, prima in un bacino limitato (come ad esempio una piscina), poi in mare in condizioni di massima tranquillità e poi, con un pò di esperienza e magari partecipando a corsi avanzati, comincerai ad aumentare profondità e a migliorare le tue abilità, imparando a immergerti di notte, in corrente, a navigare da solo ecc.......
Le nozioni che apprenderai con il corso ti insegnerano in modo semplice come evitare ogni rischio: l'immersione risulterà così estremamente facile e divertente e sarai in grado di affrontare il mare in estrema sicurezza: tutti i corsi Open Water Diver prevedono per il mare almeno quattro immersioni. Non ti fidare di chi ti rilascia il brevetto senza fare le quattro immersioni finali in mare e nel caso non esitare a denunciarlo presso l'agenzia didattica che ti ha inviato il brevetto.


Articoli correlati: